venerdì 28 aprile 2017
Home / Curiosità / IPERF – testiamo la velocità della nostra rete locale

IPERF – testiamo la velocità della nostra rete locale

Oggi vi parlerò di IPERF, uno strumento per misurare la bandwidth fra due computer in rete.

Abbiamo appena finito di cablare la rete LAN di casa nostra, abbiamo appena disposto nel modo migliore i nostri access point per garantirci una copertura Wi-Fi ottimale; ma ora vogliamo sapere qual’è l’effettiva portata della nostra rete?

Per fare ciò ci viene incontro iperf (tranquilli, è gratis anche se è acronimo di IRPEF ), uno strumento CLI (Command Line Interface).

Iperf si basa sul paradigma client/server quindi dobbiamo installarlo sia su un dispositivo che faccia da server sia su un dispositivo che faccia da client

Installazione

L’installazione è indipendente su server e client:

Debian e derivate (tra cui anche Raspbian e OSMC):

Da terminale digitiamo
sudo apt-get install iperf

macOS

Con homebrew installato, da terminale digitiamo
brew install iperf

Windows

Scarichiamo la versione adatta al tuo sistema, a questo indirizzo. e scompattiamo il file zip in una posizione a noi comoda.

In seguito posizionamici nella cartella con il prompt dei comandi:

  • entriamo dentro la cartella
  • tenendo premuto maiusc clicchiamo in un posto qualsiasi all’interno della cartella col tasto destro
  • selezioniamo “Apri finestra di comando qui”

Utilizzo di iperf

L’utilizzo è veramente semplice.

Per prima cosa dobbiamo decidere quale sia il dispositivo server e scoprire il suo indirizzo IP.

In seguito apriamo un terminale su detto dispositivo (locale o SSH) e digitiamo il seguente comando, che serve ad attivare iperf in modalità server:
iperf -s
Il terminale mostrerà un’intestazione e resterà bloccato, in attesa di client

iperf server

Una volta fatto ciò, sul dispositivo client apriamo un terminale e digitiamo
iperf -c [ip del server]
Il terminale mostrerà anche qui un’intestazione, resterà qualche secondo bloccato mentre testa la connessione e in seguito mostrerà quanto segue e restituirà il controllo alla shell:

iperf client

Come potete vedere nel mio caso la bandwidth era di 10.9 Mbit/sec.

Sul terminale del server sarà apparsa traccia di questo test con i risultati replicati; potrebbero essere leggermente diversi (nell’ordine di qualche decimo di megabit) ma sono sempre quasi identici.

 

Conclusione

Come potete vedere si tratta di un tool molto semplice, ma può essere molto utile per testare la velocità di connessione di una tratta di rete piuttosto che di un dispositivo.

Potete usarlo sia in rete locale, ma anche tramite internet per verificare la velocità della connessione internet, o magari per misurare le performance di una VPN.

In questo modo verificate solo la velocità della rete, mentre fare dei test copiando dei file potrebbe risultare non veritiero perché il collo di bottiglia possono essere i dispositivi sui quali avete i file (ed è esattamente il mio caso, che ho scoperto grazie ad iperf ).

Piccola considerazione: per testare in modo più affidabile vi consigliamo di fare il test in una direzione (con A server e B client) e ripeterlo nell’altra direzione, invertendo il ruolo di server e client (quindi con B server ed A client).

Cosa aspettate? Testate subito la velocità della scheda di rete del vostro Raspberry Pi!

 

A proposito di Bob

Bob
Studente, maker, programmatore, RPi lover

Vedi Anche

Backup Smartphone

Backup smartphone su RaspberryPi

Troppo spesso vedo clienti disperati perché hanno perso tutti i loro dati privati, non c’è …

Powered by themekiller.com