mercoledì 18 ottobre 2017
Home / Elettronica & GPIO / ESP8266 Guida Completa – Parte 4: Comandi AT

ESP8266 Guida Completa – Parte 4: Comandi AT

Eccoci, dopo la pausa estiva, a tornare a parlare di ESP8266 e dei suoi comandi AT.

puntate precedenti

1 Intrroduzione all’ ESP8266
2 L’hardware, tipi e differenze
3 Collegare ESP al PC

Comandi AT

In questa puntata, infatti, tratteggeremo brevemente quello che è il firmware di fabbrica del modulo: quello che prevede di comunicare con esso tramite i comandi AT. In sostanza tutte le versioni di ESP8266 (tranne Nodemcu e similari) hanno preinstallato questo firmware, una volta uscite dalla fabbrica.
Questo tipo di comandi (AT Hayes) è stato pensato per il primo modem, e vengono tutt’ora utilizzati in quel tipo di apparecchi o similari. AT sta per “ATtention”, e comporta che ogni stringa inizi con le lettere AT, seguite dal comando vero e proprio e poi termini con un CR (Carriere Return: un “a capo”, un invio, insomma).

Più che un linguaggio, è un insieme di comandi, e personalmente credo non renda per nulla giustizia alle potenzialità dell’ ESP8266. Motivo per cui, solitamente, il firmware di fabbrica viene abbandonato e sostituito da uno tra quelli alternativi, che consentono di utilizzare linguaggi decisamente più moderni e performanti.

Ma può anche essere che abbiate delle esigenze particolari per cui dobbiate usare i comandi AT (ad esempio, in una apparecchiatura un po’ datata, progettata per essere controllata da remoto tramite modem dedicato, connesso via seriale, potreste pensare di sostituire il modem con un più moderno modulo ESP8266 che si connetta al Wifi della vostra azienda o abitazione, e modificare i comandi AT che l’apparecchiatura invia per adattarli al nuovo hardware).

Di default l’ESP8266 con firmware AT, è configurato per comportarsi come un Access Point WiFi, creando una propria rete WiFi (solitamente ha un nome che comincia con AI-THINKER..)

Collegandovi quindi all’ ESP, via wifi o USB, come descritto nella puntata precedente, potrete impartire i comandi.

Alcuni comandi AT utili:

AT risponde semplicemente OK, potete usarlo per verificare se il vostro modulo è connesso con il terminale

  • AT+RST resetta il modulo e stampa una serie di informazioni
  • AT+GMR visualizza la versione del firmware
  • AT+CWMODE=<mode> (seleziona la modalità di lavoro (1= Client, 2= AccessPoint, 3=entrambi), quindi ad esempio
  • AT+CWMODE=1 trasforma il modulo in un client WiFi
  • AT+CWLAP scansiona le reti WiFi visibili
  • AT+CWJAP=”<SSID>”,”<password>” connette il modulo ad una rete WiFi
  • AT+CWJAP? visualizza la rete WiFi a cui è connesso il modulo
  • AT+CIFSR visualizza l’indirizzo IP del modulo
  • AT+CWSAP=”ESP8266″,”123″,3,0 imposta SSID, password, canale e crittografia.

SSID è il nome della rtete WiFi che verrà creata.
La password è sempre richiesta a meno che la crittografia non sia impostata a 0 (rete aperta).
Il canale è il canale WiFi.
la crittografia determina la sicurezza della rete WiFi: se è 0 la rete è aperta, 1 per il WEP, 2 per WPA-PSK, 3
4per WPA2-PSK.

Curiosità

una cosa utile, è che una volta che vi siete connessi con successo a una rete WiFi, anche se spegnete il modulo ESP8266, e poi lo riaccendete, tenterà sempre di riconnettersi alla stessa rete. Per cancellare la rete memorizzata potete usare il comando .

Risorse

Il set completo di comandi del firmware comprende tutti i comandi AT Hayes standard, qui trovi la guida di riferimenmto
Il firmware AT originale da Expressif si può scaricare qui.

Direi che dopo la doverosa presentazione, possiamo anche noi lasciare questo tipo di firmware, per qualcuno di quelli più interessanti.. nelle prossime puntate!

Se vuoi restare aggiornato, seguici sui nostri social: Facebook , TwitterYouTubeGoogle+Telegram

A proposito di Zzed

Zzed
Appassionato di informatica alternativa, ma perenne novellino di Linux..

Vedi Anche

MagPi in italiano! Numero 61 – 10 Progetti Pi Zero W che DEVI fare!

Il PDF gratuito mensile, è presente anche questo mese, per la venticinquesima volta consecutiva! Si, …

Powered by themekiller.com