giovedì 16 Luglio 2020
Home / Media Center / Musica… Da vedere, con Kodi!
kodi e effetti ghrafici

Musica… Da vedere, con Kodi!

Musica da ascoltare, effetti visivi da vedere.

Mi hanno sempre affascinato, fin da ragazzo, le luci o altri effetti che si azionano e muovono a tempo di musica. Rendono l’ascolto una esperienza multi sensoriale (multimediale si direbbe oggi), e la completano.

Kodi

Kodi è il mediacenter più versatile esistente, e sicuramente un must per Raspberry Pi. Può essere installato con distribuzioni dedicate come OSMC o LibreElec, o come programma a sé stante sopra a Raspbian (ma così richiede qualche risorsa in più, sopratutto come RAM).

Fanart

Kodi se la cava bene anche nella riproduzione della nostra musica preferita, e la supporta con dei contributi grafici (generalmente detti Fanart): copertina dell’album, del supporto musicale, foto dell’artista. Questi sono in parte dipendenti dalla skin utilizzata (Kodi permette di utilizzare diverse interfacce grafiche, per cambiare aspetto a seconda dei nostri gusti, letteralmente cambiare pelle), si può andare dallo schermo completamente nero, a visualizzare uno slideshow delle immagini dell’artista di cui si riproduce un brano, con immagini scaricate al volo in automatico alla partenza del brano.

Ma come dicevo, questo dipende dalla skin che utilizzi, quindi non entrerò nel dettaglio di questo aspetto: cito solo un add-on tra i più utili in tal senso: Artist Slideshow, ma attenzione, non funziona sulle skin più datate (come Amber, che al momento è quella che utilizzo). Comunque, in generale, anche senza add-on aggiuntivi, kodi permette di visualizzare l’immagine dell’ album e dell’artista, durante la riproduzione musicale.

Vogliamo di più!

Si, vogliamo effetti video che si muovano sullo schermo a ritmo di musica. in Kodi questi si chiamano “effetti grafici di visualizzazione”, e da qualche versione, su Raspberry Pi, se si prova a attivarli o installarli dall’interfaccia, non sene trova nessuno disponibile. Perché vanno compilati per l’architettura hardware su cui girano. Finalmente ho trovato qualcuno che li ha ricompilati per ARM e per le versioni recenti di Kodi (attualmente 18.6). Si possono installare come semplici add-on.

Installiamo il repository

Scarica il file zip del repository da qui

https://github.com/virserg/kodirepo/raw/master/zips/repository.virserg/repository.virserg-1.0.0.zip

Salvalo in una posizione raggiungibile da Kodi (tipicamente lo stesso supporto dove ci sono i media o una chiave USB). Poi, dall’interfaccia di Kodi, scegli il menù Impostazioni – Add-on – Installa da file Zip, e naviga fino a identificare il file zip appena salvato. Attendi che Kodi lo installi.

Ora, sempre dal menù di Kodi, invece che installa da file Zip, scegli Installa da Repository, e poi scegli il repository di virserg, appena installato. Qui sotto Aspetto – Visualizzazione, troveremo 3 Add-on da installare: shadertoy, spectrum, waveform. Installateli tutti e tre, ora li vediamo nel dettaglio:

Spectrum

Visualizza una rappresentazione in 3D dello spettro sonoro dell’audio, in una matrice a a base quadrata di barre che si innalzano all’innalzarsi dell’ampiezza del segnale nella loro frequenza. E’ possibile impostare diversi parametri di visualizzazione in “Effetto Grafico Impostazioni“.

Waveform

Effetto molto semplice, mostra due linee spezzate che sono la forma d’onda del segnale audio destro e sinistro (nello screenshot, quasi invisibile, ingrandiscilo. Quando in movimento si percepiscono meglio). Non ha impostazioni

Shadertoy  

E’ il piatto forte dei tre. Un add-on contenitore che contiene trenta effetti grafici differenti. che vanno da simulatori di equalizzatori grafici a LED a vari effetti come globi luminosi e aloni effetti psichedelici che fremono in base alla melodia. Qualche parola in più, va spesa. Una volta selezionato questo effetto grafico nel menù impostazioni durante la riproduzione, per modificarne la tipologia, occorre selezionare “Present Visualizzazione” (attenzione che solitamente non è immediatamente visibile nel piccolo menù di impostazioni durante la riproduzione: occorre andare verso il basso per farlo scorrere! Anche qui, dipende dalla skin). Purtroppo, la voce “Effetto Grafico Impostazioni“, per questo effetto, è vuota (una volta era possibile impostare la selezione random dei sotto-effetti grafici, che cambiavano a ogni brano. probabilmente una dimenticanza nella compilazione dell’add-on).

Ora, non ti resta che divertirti! Facci sapere cosa ne pensi, o se hai problemi, nella discussione dedicata nel forum.

Se vuoi restare aggiornato, seguici anche sui nostri social: FacebookTwitter, Youtube, Telegram.

A proposito di Zzed

Zzed
Appassionato di informatica alternativa, ma perenne novellino di Linux..

Vedi Anche

MagPi in italiano! Numero 87: Raspberry Pi 4K Digital Media Hub

1k50 1000+ pagine tradotte, 50 pubblicazioni. Numero speciale, ricco di contenuti!

Powered by themekiller.com