mercoledì 24 Luglio 2019
Home / Hardware / Nuovo Modello: Raspberry Pi 4

Nuovo Modello: Raspberry Pi 4

Dopo un post criptico su Twitter ieri da parte di Roger Thornton (il principale ingegnere hardware alla Fondazione Raspberry Pi), inviato a Eben Upton e Liz Upton, consistente in una GIF in cui si cercava di sollevare il martellone di Thor… Ecco il lancio di qualcosa di pesante: Oggi è stato presentato il nuovo Raspberry Pi 4. Il Raspberry Pi più potente di sempre!

Specifiche Tecniche:

  • Nuovo SoC: Broadcom BCM2711B0 quad-core A72 (ARMv8-A) 64-bit @ 1.5GHz
  • Nuova GPU: Broadcom VideoCore VI
  • Networking: 2.4 GHz e 5 GHz 802.11b/g/n/ac wireless LAN e Ethernet Gigabit full speed
  • RAM: 1GB, 2GB, o 4GB LPDDR4 SDRAM (rispettivamente 35$, 45$, 59$)
  • Bluetooth: Bluetooth 5.0, Bluetooth Low Energy (BLE)
  • GPIO: connettore saldato, 40-pin
  • Storage: microSD
  • Porte: 2 micro-HDMI 2.0 (doppia uscita video, 4k@30fps x 2), 3uscita video analogica più audio jack 3,5mm, 2 USB 2.0, 2 USB 3.0, Gigabit Ethernet, Camera Serial Interface (CSI), Display Serial Interface (DSI)
  • Dimensioni: 88 mm × 58 mm × 19.5 mm, 46 g
Le porte del nuovo Raspberry Pi 4

Cosa c’è di nuovo?

Molto! Nuovo Soc BCM2711B0 che comprende una CPU quad-core A72 a 1,5Ghz molto potente (i primi benchmark dicono 4 volte più potente di Raspberry Pi 3B+, nel calcolo puro), si passa dalla tecnologia a 40 nanometri a quella a 25 nanometri e, per la prima volta nella storia di Raspberry Pi, una nuova GPU! Basata su Videocore VI (la precedente era Videocore IV), ha capacità di uscita video 4k@60fps h265 HVEC, oppure doppia uscita video, massimo 4k@30fps ognuna. Il controller di rete non sarà più in condivisione con l’USB 2.0, e questo permette di avere finalmente una porta Ethernet Gigabit a piena velocità, senza colli di bottiglia. Sono state anche aggiunte due porte USB 3.0, che affiancano 2 porte USB 2.0. La nuova architettura permette una banda di trasferimento dati molto maggiore rispetto ai modelli precedenti, quindi non si avranno più limitazioni di prestazioni su USB o LAN. Il comparto Wireless è sempre a doppia banda 2.4 + 5 Ghz, affiancato dal Bluetooth ora in versione 5 BLE (a basso consumo). La nuova architettura ha permesso anche di infrangere finalmente il muro del 1 solo Gigabyte di RAM indirizzabile: Raspberry Pi 4 sarà disponibile in 3 diverse dotazioni di RAM: 1Gb, 2Gb, 4Gb.

Rimarrà in produzione fino al gennaio 2026.

Nella discussione dedicata nel forum, trovi risposta a ogni dubbio.

Se vuoi restare aggiornato, seguici anche sui nostri social: Facebook , TwitterYouTubeGoogle+Telegram

A proposito di Zzed

Zzed
Appassionato di informatica alternativa, ma perenne novellino di Linux..

Vedi Anche

MagPi In Italiano! Numero 83: Raspberry Pi 4

Numero 83 della rivista ufficiale, tradotto in italiano. Presentazione Raspberry Pi 4

Powered by themekiller.com