mercoledì 27 marzo 2019
Home / Hardware / Personal-hosting su RaspberryPi con Owncloud

Personal-hosting su RaspberryPi con Owncloud

Ciao a tutti!

Dropbox, Drive, Box? Nha non ci piacciono.  Perchè essere sempre sotto qualcun’altro?

In questa guida vedremo insieme come installare Owncloud sul nostro RaspberryPi.

Incominciamo chiedendoci: cos’è questo Owncloud?

Owncloud è un software opensurce che ci permette di creare un personal hosting dove i file da noi caricati risiedono sul nostro hard-disk e non su server sconosciuti speduti per il globo.

Owncloud permette di gestire file e cartelle anche da smartphone(con apposita app) e sopratutto di creare e dare permessi a vari utenti che portanno visualizzare o modificare(a nostra scelta ovviamente)un file sul nostro hdd.


 

Requisiti

  • RaspberryPi. (meglio se il 2)
  • Raspbian installato.
  • Ddns configurato. (vedi guida)
  • Hdd-esterno collegato e montato. (vedi guida)
  • Porta 80 router aperta.

Installazione

Aggiungiamo l’utente al gruppo www-data con:
sudo usermod -a -G www-data www-data
Installiamo i pacchetti richiesti:
sudo apt-get install nginx openssl ssl-cert php5-cli php5-sqlite php5-gd php5-common php5-cgi sqlite3 php-pear php-apc curl libapr1 libtool curl libcurl4-openssl-dev php-xml-parser php5 php5-dev php5-gd php5-fpm memcached php5-memcache varnish
 

Creiamo un certificato SSL:
sudo openssl req $@ -new -x509 -days 730 -nodes -out /etc/nginx/cert.pem -keyout /etc/nginx/cert.key
Digitiamo i campi richiesti.

 

Modifichiamo ora i permessi dei certificati:
sudo chmod 600 /etc/nginx/cert.pem

sudo chmod 600 /etc/nginx/cert.key
 

Eliminiamo  il file di configurazione del webserver(in questo caso nginc):
sudo rm /etc/nginx/sites-available/default
Ora ne creiamo una nuova con:
sudo nano /etc/nginx/sites-available/default
Incolliamoci questo: modifichiamo “10.0.0.124” con l’indirizzo ip de nostro raspberry(verificabile con il comando ifconfig)

 

 

Modifichiamo ora la configurazione PHP con il comando:
sudo nano /etc/php5/fpm/php.ini
Con Ctrl+W cerchiamo la voce:

  • upload_max_filesize                  impostiamola a 2000M
  • post_max_size                           impostiamola a 2000M

Apriamo  e modifichiamo come segue il secondo file:
sudo nano /etc/php5/fpm/pool.d/www.conf
Cerchaimo la voce   listen = /var/run/php5-fpm.sock      togiamo il “;”all’inizio della riga e al posto di php5-fpm.sock inseriamo 127.0.0.1:9000 risultato:

Terzo file (ci siamo quasi tenete duro):
sudo nano /etc/dphys-swapfile
Cabiamo il 100 in 512

Riavviamo ora il raspi con
sudo reboot
Dopo il riavvio andiamo a scaricare owncloud
sudo mkdir -p /var/www/owncloud
sudo wget https://download.owncloud.org/community/owncloud-8.0.2.tar.bz2
sudo tar xvf owncloud-8.0.2.tar.bz2
sudo mv owncloud/ /var/www/owncloud
sudo chown -R www-data:www-data /var/www
rm -rf owncloud owncloud*.tar.bz2
 

 

Settiamo gli ultimi permessi con:
sudo usermod -a -G pi www-data
 

Posizioniamoci nella cartella di owncloud:
cd /var/www/owncloud
Modifichiamo il .htaccess:

Cerchiamo i valori:

  • Php_value upload_max_filesize     Mettiamo 2000M
  • Php_value post_max_size              Mettiamo 2000M
  • Php_value memory_limit                Mettiamo 2000M

Modifichiamo l’ultimissimo file:

sudo nano user.ini
Cerchiamo i valori:

  • Php_value upload_max_filesize     Mettiamo 2000M
  • Php_value post_max_size              Mettiamo 2000M
  • Php_value memory_limit                Mettiamo 2000M

Riavviamo il raspberry con:
sudo reboot


 

Dopo il riavvio aprimo il browser del pc(connesso alla stessa lan) e digitiamo nella barra degli indirizzi:

 

ovvimente al posto di “192.168.1.3” mettete l’ip del vostro raspi.

Vi si aprirà una schermata di owncloud simile a questa:

Inseriamo un NOME UTENTE Per l’account admin

Inseriamo una PASSWORD Per l’account admin

In DATA FOLDER Mettiamo il percorso di una cartella del nostro hdd(Per es.: /mnt/usbhdd/cloud )

 

Cliccando su FINISH SETUP verremo portati all’interfaccia del nostro nuovo personal hosting con owncloud

 

Spero di essere stato abbastanza chiaro ed esauriente….Per problemi o anche solo curiosità scrivete nel thread (attraverso bottone VEDI SUL FORUM)

GabrieleToselli

 

 

A proposito di Gab Tos

Vedi Anche

MagPi In Italiano! Numero 79: #MonthOfMaking

Pubblicazione della traduzione del numero di Marzo 2019 della rivista ufficiale Raspberry Pi: The MagPi. …

Powered by themekiller.com