martedì 19 giugno 2018
Home / Networking / Installare nginx+php5 (Web Server con supporto PHP)

Installare nginx+php5 (Web Server con supporto PHP)

nginxDi cosa si tratta?

nginx (pronunciato “engine x”) è un webserver, un software che, detto in parole povere, permette di creare un sito web sul Raspberry. PHP è un’estensione che permettte ad nginx di elaborare anche le pagine PHP (acronimo (ricorsivo) di PHP: Hypertext PreProcessor, un linguaggio di programmazione web)

Bello… ma abbiamo già Apache!

La peculiarità di nginx che lo rende perfetto al nostro piccolo Raspberry è che è molto più leggero e questo è un gran vantaggio, visto che sia a livello di CPU che di RAM il Raspberry è limitato.

Installazione

L’installazione è divisa in due parti: l’installazione di nginx e l’installazione di PHP.

nginx

Apriamo un terminale e digitiamo i seguenti comandi, controllando sempre l’output e rispondendo ad eventuali richieste dei programmi
$ sudo apt-get install nginx
$ sudo /etc/init.d/nginx start

Ok, nginx è installato. Potete visualizzare il sito appena creato usando un browser e andando all’indirizzo
http://<indirizzo ip del Raspberry>/

nginx-welcome

N.B.: la cartella in cui sono presenti i file serviti da nginx è /var/www/html

Tuttavia per poter modificare i file ivi presenti, dovete prima dare i seguenti comandi
$ cd /var/www
$ sudo chown -R pi:pi html
$ sudo chmod -R 775 html

php

Come per nginx, installiamo il relativo pacchetto:
$ sudo apt-get install php5-fpm

Ora dobbiamo attivare il supporto a PHP dentro nginx, per fare questo dobbiamo per prima cosa modificare un file. Usando l’editor  nano diamo il seguente comando:
$ sudo nano /etc/nginx/sites-available/default

Otterrete la seguente schermata

nano

Scorrete verso il basso (con le frecce o col tasto PagGiu) fino a incontrare la riga che recita
index index.html index.htm;
Sostituitela con la riga seguente (occhio al punto e virgola finale):

index index.php index.html index.htm;

Ora  scorrete ancora e individuate le seguenti righe:

# pass the PHP scripts to FastCGI server listening on 127.0.0.1:9000
#
# location ~ \.php$ {
# include snippets/fastcgi-php.conf;
# # With php5-cgi alone:
# # fastcgi_pass 127.0.0.1:9000;
# # With php5-fpm:
# fastcgi_pass unix:/var/run/php5-fpm.sock;
# }

Dovete togliere il simbolo di “#”  iniziale alle righe evidenziate in blu. Il risultato deve essere il seguente:


# pass the PHP scripts to FastCGI server listening on 127.0.0.1:9000
#
location ~ \.php$ {
include snippets/fastcgi-php.conf;
# With php5-cgi alone:
# fastcgi_pass 127.0.0.1:9000;
# With php5-fpm:
fastcgi_pass unix:/var/run/php5-fpm.sock;
}

Mi raccomando togliete il “#” anche alla parentesi graffa finale!

Ora riavviamo il webserver nginx col comando

$ sudo /etc/init.d/nginx restart

Creiamo una pagina PHP di esempio

$ echo "<?php phpinfo(); ?>" > /var/www/html/informazioni.php

Adesso non ci resta che testare la nostra installazione. Aprite un browser e digitate
http://<indirizzo ip del Raspberry>/informazioni.php

Dovreste ottenere una pagina simile alla seguente (ovviamente con contenuto diverso, essendo questa la pagina info di un server Ubuntu con Apache2)

php

 

Bob

A proposito di Bob

Bob
Studente, maker, programmatore, RPi lover

Vedi Anche

Apache 2 + Mysql + Phpmyadmin + Nextcloud

Premessa Guida nata dal Forum, stilata dall’utente Tiger Requisiti: Raspberry Pi 1/2/3 Microsd/Sd Classe 10 …

Powered by themekiller.com