venerdì 21 settembre 2018
Home / Senza categoria / Pulsante accensione e spegnimento

Pulsante accensione e spegnimento

Buongiorno,

Oggi vi propongo una piccola guida su come realizzare i pulsanti di spegnimento e riaccensione per il nostro Raspberry.

Parte 0: premessa

Come sappiamo, il RPi non ha un pulsante di accensione ne spegnimento di fabbrica: una volta alimentato si accende immediatamente e per spegnerlo si può usare il comando # poweroff; inoltre dopo essere stato spento, per riaccendere il RPi è necessario scollegarlo e ricollegarlo all’alimentazione (e tanti saluti al connettore!)

Il consumo del RPi è irrisorio, quindi (sotto questo punto di vista) forse non conviene neanche spegnerlo e riaccenderlo, ma potrebbe essere utile per varie ragioni: per esempio, una persona che vive in una zona soggetta a frequenti blackout, salva il RPi da arresti anomali, preservando così il file system. Altra argomentazione potrebbe essere il fatto che la scheda SD, essendo una memoria flash, è soggetta ad usura e più tempo il Raspberry sta acceso, più la SD si consuma.

Ma a inizio articolo abbiamo detto che esiste già un comando per spegnerlo: a cosa dovrebbe servire un pulsante? Può risultare comodo per media center o anche per RPi usati da remoto.

Parte 1: il pulsante di accensione

Per quanto riguarda il pulsante di accensione bisogna premettere anche che sono necessarie competenze elettroniche: è necessario saldare due cavetti sul nostro RPi (ammetto che anch’io quando l’ho fatto avevo un po’, come dire, di paura!)

Leggete questo articolo per sapere cosa saldare.

Una volta saldato i due cavetti al connettore, non ci resta che saldarli alle due estremità di un pulsante NO (NA in italiano), ossia un pulsante che, quando premuto, crea un contatto fra i due morsetti.

Ecco fatto, abbiamo realizzato il nostro pulsante di accensione! Una volta spento il RPi possiamo usarlo per riaccenderlo: molto più comodo che scollegarlo e ricollegarlo!

N.B.: se premete il tasto mentre RPi è acceso, questo si riavvierà e ciò equivale a un arresto anomalo, quindi è da evitare!

Parte 2: il pulsante di spegnimento

Per quanto riguarda il pulsante di spegnimento: la parte hardware è più semplice ma è necessaria una parte software. che intercetta la pressione del pulsante ed impartisce il comando poweroff.

E’ infatti sufficiente collegare le due estremità di un pulsante NO una au una GPIO e una ad un GND (vi consiglio GPIO 10 così il codice d’esempio funziona senza problemi!).

Per il software invece create il file /root/shutdown_button
sudo nano /root/shutdown_button
E inserite il seguente codice

Diamo i giusti permessi al file coi seguenti comandi:
sudo chown root:root /root/shutdown_button
sudo chmod 770 /root/shutdown_button
Ora modificate il file /etc/rc.local per farlo eseguire in automatico
sudo nano /etc/rc.local
e aggiungete prima dell’ultima riga la seguente:

in modo che il file sia uguale al seguente (ovviamente se lo avete modificato prima per altri motivi ci avrete anche altre righe)

Screenshot_2015-06-06_18-33-35

 

Premete CTRL+X, digitate Y ed invio.

Ora non ci resta che riavviare il RPi
sudo reboot
Ora, se premete il tasto di spegnimento, il Raspberry si spegne correttamente!

Per concludere vi mostro come ho aggiunto i tasti di accensione e spegnimento al RPi che uso come media center (troverò un modo per indicare qual è ON e qual è OFF, magari delle etichette con stampate le icone di font awesome).

unnamed        unnamed (1)

Se avete dubbi  non esitate a scrivere su RaspberryItaly, il forum italiano dedicato al Raspberry Pi!

A proposito di Bob

Bob
Studente, maker, programmatore, RPi lover

Vedi Anche

Mission Zero Day: è il momento! Il tuo codice nello spazio!

Mission Zero Ogni anno scolastico, le scuole sono chiamate dalla Fondazione Raspberry Pi, a rispondere …

Powered by themekiller.com